Cos'è il lavoro agile?

L'approccio agile viene utilizzato per far comunicare e collaborare le persone sin dal 1970. Ad oggi, si sta dimostrando un metodo particolarmente adatto all'attuale mondo del lavoro ibrido e da remoto.

COLLABORAZIONE IN TEAM | 6 MINUTI DI LETTURA
agile collaboration - Workplace from Meta
Cos'è il lavoro agile?

Cos'è il lavoro agile?

Veloce, reattivo, efficiente, interfunzionale: queste sono tutte caratteristiche di un ambiente di lavoro agile. Si tratta di un approccio al lavoro che punta a massimizzare flessibilità e visibilità eliminando al contempo il maggior numero possibile di ostacoli alla realizzazione del lavoro. Per riuscirci, questo metodo usa una combinazione di processi, persone e tecnologia.

Oggi, il lavoro agile è una tecnica di project management produttiva e popolare, che viene adottata sempre di più. Nel 2022, digital.ai ha riscontrato che il lavoro agile è aumentato dal 37% all'86% nei team di sviluppo software ed è raddoppiato nei gruppi non IT.

Il lavoro agile aiuta le persone e le aziende a cambiare rapidamente, affrontare le necessità emergenti e reagire in modo efficace con poco preavviso. L'essenziale è semplificare i processi e creare team multidisciplinari al di fuori delle gerarchie tradizionali.

Questo tipo di approccio si rivela particolarmente utile per le aziende ibride o che usano lo smart working, in cui i dipendenti lavorano da varie sedi e hanno diverse responsabilità.

Semplifica il lavoro con Workplace

Workplace rende il lavoro più semplice, sia che si tratti di informare tutti i dipendenti del rientro in ufficio o di adottare modalità di lavoro ibride.

Modalità di lavoro agile

Modalità di lavoro agile

Agile non si riferisce a un unico metodo. Esistono diverse modalità di lavoro agile, ciascuna con i suoi pro e contro.

Metodo Ivy Lee

Il metodo Ivy Lee è una tecnica di gestione del tempo alla base di alcune metodologie agile. Ecco come funziona la strategia di prioritizzazione in cinque passaggi:

  • Passaggio 1: elenca i sei compiti più importanti da eseguire entro il giorno successivo o la fine della giornata.

  • Passaggio 2: ordina i compiti in base all'importanza.

  • Passaggio 3: inizia la tua giornata lavorativa con la prima voce dell'elenco. Lavoraci su finché non l'hai completata.

  • Passaggio 4: al termine, contrassegna ogni voce come completata.

  • Passaggio 5: ripeti la procedura il giorno seguente.

Questo metodo permette di gestire al meglio il tempo e aumenta la produttività, ma non tiene conto di imprevisti o cambiamenti di programma.

Sprint Scrum

Questa modalità di lavoro agile prevede che i team si suddividano il lavoro in sprint, ovvero brevi periodi di tempo associati a piccoli obiettivi specifici. Ogni sprint contribuisce alla realizzazione complessiva del progetto.

  1. Pianificazione

  2. Sviluppo

  3. Distribuzione

  4. Valutazione

I team collaborano per rispettare la scadenza dello sprint, con le persone rilevanti che lavorano insieme a un'attività specifica. Se ogni sprint funziona in modo efficiente ed efficace, aumentano le probabilità che l'intero progetto sia consegnato in tempo e rispettando standard elevati. Ciò che i team imparano da ogni sprint viene valutato e applicato allo sprint successivo, per consentire al progetto di evolversi e riuscire ad affrontare le sfide che si presentano lungo il percorso.

Tuttavia, può risultare difficile far evolvere l'approccio Scrum, che funziona al meglio solo nei team più piccoli.

Kanban

Kanban, che significa "cartello", è una metodologia agile che si basa essenzialmente sull'aspetto visivo, originariamente utilizzata nel settore manifatturiero. Utilizza tabelloni con schede che rappresentano le varie attività, che si spostano attraverso le fasi del flusso di lavoro, rappresentate da colonne.

Uno dei più grandi vantaggi di Kanban è che consente ai team di vedere subito e in tempo reale in che fase si trova ogni attività di un progetto. Mostra anche l'avanzamento del lavoro dei membri del team, e ciò può essere particolarmente utile nei team da remoto o ibridi.

L'aspetto negativo è che un tabellone Kanban troppo pieno può creare confusione. Inoltre, una scheda non spostata potrebbe ritardare l'avanzamento di altre attività.

Scrumban

Come suggerisce il nome, Scrumban è una combinazione di Scrum e Kanban.

Utilizza il tabellone Kanban per flussi di lavoro brevi, in cui ognuno può scegliere un'attività da fare anziché aspettare l'assegnazione da parte di un project manager. Il tabellone non sarà mai troppo pieno perché viene stabilito un limite al numero di attività che possono essere inserite contemporaneamente.

È più flessibile del Kanban tradizionale, ma può anche essere più difficile tenere sotto controllo le attività di tutti, rendendo più difficile la pianificazione.

Creare un ambiente di lavoro agile

Creare un ambiente di lavoro agile

Per creare un ambiente di lavoro agile, ecco alcune best practice da seguire:

Fissa obiettivi chiari

Rendi trasparente il project management fissando obiettivi e aspettative chiari e condividendoli con il team. Questo garantirà che tutti abbiano un quadro completo della situazione e seguano facilmente i progressi.

Offri affiancamento o mentoring per consentire ai nuovi membri dei team di comprendere appieno i processi agili e stabilisci le aspettative prima di coinvolgerli nei progetti.

Offri autonomia ai team

Assegnare ai team responsabilità precise e fornire spazi per organizzarsi e gestirsi offre loro una maggiore libertà per raggiungere gli obiettivi e superare le sfide.

Fornisci strumenti e formazione

I valori agile dipendono dalle persone ed è quindi necessario che i membri dei team comprendano come si lavora usando i metodi agile. Dedica tempo alla formazione dei dipendenti sulle modalità di lavoro agile, assicurati che capiscano come funzionano e cosa ci si aspetta da loro.

Concentrati sulla collaborazione

Ogni iterazione agile si concentra più sul fare e concludere qualcosa anziché perdersi nei meandri di una pianificazione preliminare. Ciò significa che è necessario concentrarsi maggiormente sulla collaborazione e sulla comunicazione di gruppo.

Riunioni rapide o "scrum" quotidiani di 15 minuti possono aiutare a raggiungere questo obiettivo. I meeting per pianificare gli sprint ed eseguire verifiche e valutazioni coprono aspetti più specifici dei progetti, con sottogruppi dedicati a singole attività. I team contattano regolarmente gli stakeholder principali per accertarsi che il progetto soddisfi sempre le priorità aziendali. Assicurati che questi piccoli e grandi gruppi lavorino bene insieme e che vengano presi in considerazione tutti i dubbi.

Adotta gli strumenti di collaborazione giusti

Gli strumenti di collaborazione sono fondamentali per consentire ai team di lavorare insieme. Questi includono:

  • Dashboard di collaborazione per monitorare il lavoro e fornire dettagli sulle attività secondarie nell'ambito di un quadro più ampio del progetto.

  • Strumenti di comunicazione che mettano in contatto i membri dei team, inclusi i dipendenti che lavorano in ufficio e quelli senza postazione fissa, ovunque si trovino. Questi sono ancora più importanti negli ambienti di lavoro ibridi, poiché permettono ai team di lavorare con meno barriere e su un piano internazionale.

  • Strumenti di condivisione dei file che offrono a tutti i membri dei team l'accesso ai documenti di cui hanno bisogno.

  • Strumenti di integrazione che riuniscono tutti i software e le applicazioni, per evitare inutili perdite di tempo per passare continuamente dagli uni agli altri.

  • Strumenti di monitoraggio in tempo reale dei progressi compiuti che aiutano i responsabili dei progetti a elaborare pianificazioni più efficaci e a fare in modo che i team rispettino le scadenze.

Promuovi il cambiamento e l'evoluzione

I principali vantaggi della flessibilità sono versatilità e adattabilità. Da ogni sprint i team possono imparare per poi applicare le soluzioni più innovative all'intero progetto e a quelli successivi.

Principi del lavoro agile

Principi del lavoro agile

Il lavoro agile non è solo una metodologia, ma una mentalità. È un modo di essere e di agire. Consiste fondamentalmente nel valutare le persone e misurare il successo sulla base di prestazioni e risultati, anziché di tempo e input individuali.

Anche se tutto ha avuto inizio dallo sviluppo di software, il lavoro agile non è solo questione di tecnologia.

Si tratta di un metodo di gestione dei progetti più intelligente, applicabile a tutti i settori a livello globale. In un'epoca di lavoro ibrido e di smart working, la collaborazione flessibile può aiutare i team e le persone ad adattarsi per superare le sfide poste da economia e consumatori. Queste soluzioni saranno essenziali per il successo delle aziende nei mesi e negli anni a venire.

Potrebbero interessarti anche

Argomenti correlati

Collaborazione in team: come lavorare bene in squadra

Scopri di più
Questo articolo ti è stato di aiuto?
Grazie per il tuo feedback

Argomenti correlati

Collaborazione in team: come lavorare bene in squadra

Scopri di più

Post recenti

Collaborazione in team | 10 minuti di lettura

Come creare un clima di collaborazione nei team

Un approccio collaborativo può aiutare il tuo personale a lavorare in modo più efficace e creativo. Ecco come fare per adottarlo nella tua organizzazione.

Collaborazione | 3 minuti di lettura

Collaborazione multidisciplinare

Scopri i suggerimenti fondamentali per migliorare la collaborazione multidisciplinare, tra cui i vantaggi di avere più punti di vista e le soluzioni per migliorare il lavoro di squadra nella tua azienda.

Collaborazione in team | 8 minuti di lettura

Come rendere efficace la collaborazione tra team

Scopri come promuovere la collaborazione tra team e quali sono le best practice e le insidie comuni che ti aiuteranno a capire come ottimizzarla.