Come equilibrare il lavoro da casa e la vita domestica

Se sei alle prime armi con il lavoro da remoto, equilibrare le priorità domestiche, familiari e lavorative può essere molto difficile.


Pubblico People Manager |Tempo di lettura 4 minuti |Data di pubblicazione 24 marzo 2020

Torna all'hub delle risorse

Se sei alle prime armi con il lavoro da remoto, equilibrare le priorità domestiche, familiari e lavorative può essere molto difficile. Ma con gli strumenti giusti e una pianificazione adeguata, puoi fare in modo di adottare abitudini sane, mantenendo un senso di connessione e produttività mentre affronti questo nuovo stile di vita.

Abbiamo raccolto alcuni suggerimenti per aiutarti a trovare questo equilibrio

L'importanza del lavoro preliminare

Gestione delle aspettative

Lavorare da casa è una grande novità per molte persone, di conseguenza è importante gestire le aspettative relative a te, al tuo team e alla tua famiglia. Tieni a mente i seguenti principi.

Un atteggiamento realistico, ma auto-indulgente

Ammettiamolo, nessuno è maestro assoluto di multi-tasking. Pertanto, accetta il fatto che non raggiungerai lo stesso livello di produttività che avresti focalizzandoti esclusivamente sul lavoro. Ma non devi condannarti per questo. Definisci ogni giorno compiti e obiettivi raggiungibili e, se tutto va bene rendili progressivamente più ambiziosi. Spiega nel dettaglio i tuoi progetti e le tue attività al tuo manager o supervisore per stabilire gli ambiti a cui dare priorità.

Connessione costante con il team

La comunicazione è fondamentale quando i team lavorano da remoto. È importante che ogni membro del team sia consapevole dei progetti, delle tempistiche e degli obiettivi degli altri. Molto probabilmente alcuni, se non tutti, fra i tuoi colleghi del team lavorano da casa come te, pertanto sincronizzare responsabilità e scadenze è importantissimo per la gestione dei progetti e per far sì che tutti completino i propri compiti. Prendi in considerazione una pianificazione distribuita o orari di lavoro flessibili per rendere la settimana meno stressante.

Definizione delle aspettative in famiglia

Se anche il tuo partner o i tuoi bambini sono in casa, concordate insieme i programmi, i luoghi tranquilli, gli orari per i compiti e, per i bambini più grandi, quando è possibile interrompere le attività. Ma ricorda anche di dedicare del tempo a una boccata d'aria fresca o a un po' di divertimento. Ancora più importante, adotta un atteggiamento flessibile e continua ad assicurarti che le routine vadano bene per tutti.

L'importanza del lavoro preliminare

Il lavoro da remoto non deve necessariamente dare un senso di disconnessione. Predisporre un'infrastruttura adeguata fa la differenza in termini di produttività e benessere. Assicurati di avere tutti gli strumenti di cui hai bisogno per comunicare e collaborare in modo efficiente.

  • Hardware (computer, microfono, fotocamera) e il software necessario
  • Internet ad alta velocità che supporti le videochiamate
  • Un luogo sicuro e tranquillo da cui lavorare
  • Un luogo di lavoro confortevole e adatto dal punto di vista ergonomico
  • Un accesso semplice ai gruppi del team o alle unità condivise
  • Informazioni di contatto su cellulare del manager, del team e dei partner principali
  • Documenta l'orario di lavoro che preferisci, condiviso con il team e i partner
  • Documenta gli obiettivi, le risorse consegnate e le tempistiche

Sviluppo della routine e una buona cura di se

Crea una routine che aiuti a svolgere il lavoro in modo ottimale. Per alcune persone, ciò richiede la replica della struttura dell'ambiente lavorativo nel proprio ufficio domestico. Per altri, invece, si tratta di creare nuove abitudini.

  • Definisci confini ragionevoli. Lavorare da remoto sui progetti può determinare una sensazione di lavoro senza sosta.
  • Dai priorità alle pause durante la giornata e presta attenzione a possibili segni di burnout sia da parte tua che degli altri.
  • Resta in contatto con le persone. Connettiti con le tue community social, inclusi i gruppi di risorse aziendali e quelli di sostegno al lavoro (su Workplace e Facebook) e, se è opportuno, organizza degli incontri sulle chat social, anche solo per un "caffè virtuale", in modo da restare in contatto con colleghi e amici.

Rispetto della programmazione delle riunioni

Lavorare da remoto non significa essere disponibili senza preavviso. Rifiuta le conversazioni dell'ultimo minuto e le riunioni spontanee che emergono all'improvviso o cambiano programma, in particolar modo se non sono correlate alle tue priorità.

Confini dello spazio di lavoro

Predisponi uno spazio, un'area o un approccio al lavoro che possa restare separato dai membri della tua famiglia quando hai bisogno di privacy o devi effettuare una chiamata. Potrebbe trattarsi di una zona fisica della tua casa, ma anche un segnale, ad esempio indossare le cuffie o un cartello sulla parte posteriore della sedia o del monitor.

Pasti e spuntini già predisposti

Al momento, l'idea di programmare i pasti potrebbe sembrare un altro punto da aggiungere alla tua lista di cose da fare già piena. Ma adesso che non devi spostarti per andare a lavoro, prendi in considerazione di usare questo tempo per preparare i pasti della giornata. Prova a impegnare le mattine per predisporre gli spuntini o preparare il pranzo o, meglio ancora, dedica un po' di tempo nel weekend a preparare e congelare i pasti che potrai scongelare durante la settimana. Potrebbe anche essere un ottimo momento per coinvolgere i bambini e cucinare tutti insieme in famiglia.

Socializzazione con i colleghi

Il senso di isolamento è un problema comune quando si lavora da casa, per questo motivo riunirsi non è mai stato così importante. Prova a creare e partecipare a conversazioni in chat, in cui i membri del team possono discutere dei problemi comuni. Le videochiamate sono un modo ancora migliore per entrare in contatto con i colleghi, anche se si tratta di una chiacchierata di decompressione al termine della giornata. E per gli introversi e per chi preferisce fare a meno della socializzazione, una connessione periodica con il team aiuta tutti a restare in sintonia con le attività lavorative e la cultura aziendale.

Comunicazione positiva

Lavorare da casa significa che è ancora più importante adottare un tono di voce più che chiaro. Mantieni un atteggiamento positivo, in particolare via e-mail o chat, altrimenti potresti comunicare un senso di freddezza o indifferenza. Trova la tua emoji preferita che esprima la felicità, condividi foto divertenti e distribuisci complimenti e apprezzamento con generosità. Tutto questo mantiene alto il morale e sviluppa i rapporti.

Assicurati che tutti abbiano chiari gli obiettivi e i punti all'ordine del giorno e che abbiano letto in anticipo tutti i materiali di riferimento.

 

 

Equilibra il lavoro da casa con il tempo da dedicare alla famiglia e al tuo benessere. Resta in contatto con l'ambiente lavorativo e familiare in modo efficace e produttivo. Per altre risorse su come restare uniti a distanza, visita il nostro hub dedicato al lavoro da casa.

Torna all'hub delle risorse

-----