Normativa sull'uso accettabile di Workplace

Ti diamo il benvenuto in Workplace di Facebook!
Questo servizio è diverso rispetto a quello offerto dalla versione di Facebook destinata alle singole persone ed è dedicato esclusivamente alle organizzazioni. Ciò significa che, se usi il nostro servizio in un luogo di lavoro o su un dispositivo o un account messo a tua disposizione dal datore di lavoro o da un'altra organizzazione (l'"Organizzazione"), è probabile che l'Organizzazione in questione abbia redatto le proprie normative in merito all'uso di Workplace che devono essere rispettate. In caso di domande relative alle sue normative, devi contattare l'Organizzazione. Le informazioni sulle procedure sulla privacy di Workplace sono disponibili nella Normativa sulla privacy di Workplace.

Uso responsabile di Workplace
Oltre alle normative dell'Organizzazione, abbiamo anche redatto le regole riportate di seguito per assicurare che i nostri servizi vengano usati in modo responsabile.
Quando effettui l'accesso all'API Workplace, devi rispettare la nostra Normativa della Piattaforma Workplace. Quando usi Workplace, non devi:
  • nascondere la tua identità, impersonare terzi o presentare in modo falso la tua relazione con una persona o un'entità;
  • intraprendere attività che sfruttino, facciano del male o minaccino di fare del male ai bambini;
  • creare o mostrare contenuti illegali, discriminatori, offensivi, fraudolenti, ingannevoli, diffamatori o che promuovono la violenza, la violazione della legge, l'automutilazione, i disturbi alimentari o l'abuso di sostanze stupefacenti.
  • violare le leggi o i diritti di Facebook o di terzi;
  • interferire con il normale funzionamento di Workplace o con l'uso di Workplace da parte di qualsiasi altra persona;
  • accedere a Workplace o ai relativi contenuti o informazioni attraverso mezzi non autorizzati da Facebook (comprese le pratiche di scraping e crawling), eludere i controlli di accesso o tentare in altro modo di ottenere l'accesso non autorizzato a Workplace o a sistemi, password o account correlati;
  • condividere token d'accesso come amministratore o garantire simili autorizzazioni di accesso all'app a terzi non espressamente approvati da Facebook. Se decidi di concedere l'accesso come amministratore, sia tramite il token che tramite l'autorizzazione di accesso all'app, a terzi approvati, puoi permettere loro di accedere ai tuoi dati o contenuti solo nei limiti necessari allo scopo approvato da Facebook e in modo coerente con le tue istruzioni. Ci riserviamo il diritto di limitare tale accesso a terzi (ad es. reimpostando il token d'accesso o rimuovendo l'autorizzazione di accesso all'app) in qualsiasi momento se riteniamo che tale accesso sia stato o sarà usato in modo improprio;
  • caricare virus, malware o altri codici dannosi o eseguire azioni che potrebbero danneggiare, disabilitare, sovraccaricare o compromettere Workplace o i relativi sistemi (come un attacco di negazione del servizio o altre azioni di disturbo che interferiscano con il rendering delle pagine o con altre funzioni di Workplace);
Devi inoltre tenere presente che Workplace non è destinato ai bambini di età inferiore ai 13 anni, pertanto se questa è la tua età, non ti è consentito l'accesso al servizio o il suo utilizzo.

Le nostre responsabilità e il tuo feedback
Facebook può avvalersi di tecnologie automatizzate per individuare contenuti pedopornografici, altri materiali illegali o offensivi o altri materiali che ritiene potrebbero ragionevolmente danneggiare Workplace, gli utenti o terzi.
Abbiamo la facoltà, sebbene non l'obbligo, di rimuovere o limitare l'accesso ai tuoi dati o contenuti se riteniamo che non rispettino la presente Normativa sull'uso accettabile, il Contratto Enterprise Agreement di Workplace dell'Organizzazione oppure le leggi o i regolamenti applicabili. Facebook informerà te o l'Organizzazione di tale azione con un preavviso ragionevole, fatti salvi i casi in cui è proibito dalla legge.
Apprezziamo tutti i feedback relativi a Workplace, ma potremmo usare i commenti o i suggerimenti senza obblighi o doveri di compenso nei tuoi confronti.

Data di entrata in vigore: 25 maggio 2018