In che modo il mentoring aziendale può migliorare il coinvolgimento dei dipendenti

Oltre 2/3 della generazione Y statunitense è disposta a ricevere una retribuzione inferiore se in azienda vengono offerte opportunità di mentoring interessanti. Cosa tenere in considerazione quando si avvia un programma di mentoring aziendale.

COINVOLGIMENTO DEI DIPENDENTI | TEMPO DI LETTURA: 3 MINUTI
lack of mentorship in the workplace - Workplace from Meta

I dipendenti più giovani vogliono salire di grado velocemente. Per il 91% dei millennial, fare carriera in poco tempo è una priorità assoluta. Tuttavia, spesso non hanno l'esperienza necessaria per scalare la vetta del successo adeguatamente.

Offrire un programma di mentoring aziendale può spronare le persone in tutta l'organizzazione e aumentare il coinvolgimento dei dipendenti e la loro soddisfazione. Può rappresentare una spinta significativa per la cultura sul posto di lavoro e un modo per migliorare le competenze dei tuoi collaboratori millennial. Non solo: ci sono vantaggi misurabili anche per chi farà loro da mentore.

Semplifica il lavoro con Workplace

Workplace rende il lavoro più semplice, sia che si tratti di informare tutti i dipendenti del rientro in ufficio o di adottare modalità di lavoro ibride.

Perché diventare un mentore?

Perché diventare un mentore?

Non c'è dubbio che il mentoring possa aumentare il mantenimento del personale e favorire gli avanzamenti di carriera. La ricerca dimostra che i millennial che intendono rimanere in un'organizzazione per più di cinque anni probabilmente hanno avuto un mentore in azienda (68%) rispetto ad altri che non lo hanno avuto (32%).

E uno studio dell'azienda statunitense Robert Half indica che l'86% dei dirigenti pensa che avere un mentore sia importante per lo sviluppo della carriera.

Il mentoring aziendale può anche aiutare a rendere più efficace la condivisione delle conoscenze. Ricorrere al mentoring per formare nuovi leader renderà la tua organizzazione a prova di futuro e favorirà i piani di successione.

Mentoring aziendale: formale o informale?

Mentoring aziendale: formale o informale?

Il mentoring aziendale può assumere diverse forme e tipologie. In alcuni casi, il mentoring nasce in modo informale: si sviluppa naturalmente quando un dipendente chiede consiglio e cerca aiuto, spesso da un collega più anziano. In altri, trova applicazione a seguito della nomina di supervisori specializzati.

Le aziende adottano anche strategie di team di lavoro in coppia, in cui un collega più esperto fa da mentore al principiante.

Un'altra opzione è il mentoring di gruppo, in cui un mentore formerà più persone. La giusta tecnologia può aiutare a semplificare questo tipo di approccio.

I gruppi di progetto in Workplace, ad esempio, forniscono uno spazio sicuro in cui un mentore può creare e sviluppare relazioni con più parti interessate.

Un gruppo di progetto può essere individuale o rivolgersi a più persone. È un catalogo accessibile e ricercabile di conversazioni e obiettivi, nonché un archivio di documenti come KPI o piani personali.

Formalizzare il tuo schema di mentoring ti darà il vantaggio di poter definire obiettivi chiari e stabilire risultati misurabili. Ad ogni modo, uno schema formale non vieta il naturale sviluppo di accordi informali.

A cosa serve il mentoring aziendale?

A cosa serve il mentoring aziendale?

Affinché il mentoring aziendale funzioni al meglio, è importante comprenderne lo scopo. Il tuo mentoring servirà per formare i dipendenti allo svolgimento di un'attività specifica? L'obiettivo è sostenere e favorire uno sviluppo di carriera più a lungo termine?

Forse vorresti creare schemi che offrono una combinazione di entrambe le tipologie. Una volta definito lo scopo del tuo mentoring, stabilisci obiettivi chiari e monitorali regolarmente.

Non perderti nessuna novità

Ricevi le ultime notizie e gli insights dal personale operativo.

Inviando questo modulo, accetti di ricevere comunicazioni e-mail relative alle iniziative di marketing da Facebook, tra cui notizie, eventi, aggiornamenti e promozioni. Puoi revocare il consenso e decidere di annullare l'iscrizione a questo servizio in qualsiasi momento. Confermi inoltre di aver letto e di accettare le condizioni sulla privacy di Workplace.

A chi dovresti fare da mentore?

A chi dovresti fare da mentore?

Assegnare mentori ai neoassunti è un modo intuitivo di inserirli positivamente nella tua organizzazione. Ma per quanto riguarda chi è già dipendente da tempo?

Potresti affiancarli a un mentore che insegni loro nuove attività, li aiuti a far avanzare la loro carriera e aumenti il loro coinvolgimento all'interno dell'organizzazione.

Quando avviare un programma di mentoring aziendale?

Quando avviare un programma di mentoring aziendale?

Una buona idea può essere abbinare un mentore a ogni nuovo dipendente durante il processo di inserimento. In questo modo, la presenza di un volto familiare in azienda introdurrà e immergerà fin da subito il dipendente nella cultura aziendale, che saprà di avere qualcuno a cui rivolgersi per qualsiasi domanda.

Chi dovrebbe fare mentoring?

Chi dovrebbe fare mentoring?

Potresti scoprire che in azienda ci sono molti volontari ben disposti. Ma come abbinare mentori e allievi? Ancora una volta, la tecnologia può esserti di aiuto.

L'integrazione Cortado con Workplace, ad esempio, consente di lanciare un programma di mentoring in pochi clic. La chatbot mette in contatto i dipendenti con diversi colleghi sulla base di obiettivi di carriera e interessi.

Indipendentemente dal metodo scelto, è evidente che la creazione di efficaci opportunità di mentoring e sviluppo nella tua organizzazione può svolgere un ruolo cruciale nella soddisfazione dei dipendenti e nel miglioramento continuo dei dipendenti più giovani.

Continua a leggere

Questo articolo ti è stato di aiuto?
Grazie per il tuo feedback

Post recenti

Coinvolgimento dei dipendenti | 8 minuti di lettura

Coinvolgimento dei dipendenti: di cosa si tratta?

Il coinvolgimento dei dipendenti influisce su tutto, dalla produttività alla soddisfazione. Scopri quali sono i principali fattori che favoriscono il coinvolgimento dei dipendenti e come capire se i dipendenti non si sentono coinvolti.

Coinvolgimento dei dipendenti | 8 minuti di lettura

Sondaggio sulla soddisfazione dei dipendenti: quali domande funzionano davvero

Quali sono le domande più efficaci da inserire in un sondaggio per valutare la soddisfazione dei dipendenti? Scopriamo quali domande è consigliabile inserire nei sondaggi di opinione e a 360 gradi e in altri questionari.

Produttività | 11 minuti di lettura

Come dare nuova linfa alla produttività dopo la pandemia

Scopri cosa significa per noi "produttività", come si misura e come si mantiene in seguito alla pandemia, durante il ritorno graduale delle persone sul posto di lavoro.