Perché la generazione Y si aspetta un approccio collaborativo al lavoro?

Avendo fatto da pioniera dell'espressione sui social media, la generazione Y non è certo abituata a restare nell'anonimato. Eppure, nonostante il desiderio di distinguersi ed emergere, i giovani di oggi sono altrettanto bravi a lavorare insieme e il posto di lavoro non fa eccezione.

COMUNICAZIONE AZIENDALE | 10 MINUTI DI LETTURA
geny collaboration - Workplace from Meta

Il 38% della generazione Y ha notato che le modalità di collaborazione obsolete ostacolano la capacità di innovazione delle loro aziende e sta intraprendendo iniziative per creare ambienti collaborativi e far emergere voci diverse.

Workplace e Canvas8 hanno parlato con Maurice Schweitzer, coautore di Friend & Foe: When to Cooperate, When to Compete, and How to Succeed at Both e professore alla Wharton School dell'Università della Pennsylvania.

Abbiamo scoperto come la generazione Y riesce a trovare un equilibrio tra la collaborazione e la capacità di distinguersi sul lavoro.

In termini di collaborazione, cosa si aspetta la generazione Y dal lavoro?

In termini di collaborazione, cosa si aspetta la generazione Y dal lavoro?

In qualsiasi posto di lavoro di successo, le persone si aspettano di collaborare. Per la generazione Y questo è ancora più importante di quanto lo sia stato per le generazioni che l'hanno preceduta perché il lavoro non è più statico. Dove, con chi o come si lavora può cambiare da una settimana all'altra.

Essendo cresciuti con la tecnologia, i membri della generazione Y si aspettano ambienti di lavoro che li incoraggino a condividere idee e a imparare

Essendo cresciuti con la tecnologia, i membri della generazione Y si aspettano ambienti di lavoro che li incoraggino a condividere idee e a imparare

Questo costante stato di cambiamento è diventato la norma e i membri della generazione Y stanno imparando a doversi adattare, a essere flessibili e aperti a nuovi modi di lavorare. Essendo cresciuti con la tecnologia, si aspettano ambienti di lavoro che li incoraggino a condividere idee e a imparare dagli altri, sia di persona che virtualmente.

Qual è l'equilibrio tra collaborazione e competizione?

Qual è l'equilibrio tra collaborazione e competizione?

Sul posto di lavoro c'è un forte contrasto tra collaborazione e competizione. Se da un lato c'è una crescente enfasi sul lavoro di gruppo, dall'altro spesso siamo anche in competizione con le stesse persone con cui collaboriamo, che sia per una promozione, per un riconoscimento o per un aumento di stipendio.

Questo vale soprattutto per i lavoratori della generazione Y che devono ancora farsi una reputazione. Chiedono a gran voce riconoscimenti e promozioni, ma vogliono anche dimostrare di essere flessibili. La condivisione delle conoscenze è un esempio lampante di questa tensione.

Se da un lato c'è una crescente enfasi sul lavoro di gruppo, dall'altro spesso siamo anche in competizione con le stesse persone con cui collaboriamo

Se da un lato c'è una crescente enfasi sul lavoro di gruppo, dall'altro spesso siamo anche in competizione con le stesse persone con cui collaboriamo

Ci piace che le persone condividano le loro conoscenze, eppure il sapere personale è un vantaggio competitivo a livello sociale. Per questo motivo, la generazione Y sta cercando di trovare un equilibrio tra questi due elementi. Si muovono costantemente avanti e indietro, in un certo senso, facendo entrambe le cose insieme, per cercare di ottenere un ambiente di lavoro che fonda collaborazione e competizione.

Perché è importante un approccio collaborativo al lavoro?

Perché è importante un approccio collaborativo al lavoro?

Quando collaboriamo, i successi ottenuti contribuiscono a creare fiducia all'interno del team. Questa fiducia alimenta un circolo virtuoso di condivisione delle conoscenze, che favorisce un lavoro più efficace. Stabilendo questo senso di fiducia, le persone che non sono vicine fisicamente l'una all'altra possono sentirsi a proprio agio nel condividere informazioni o esprimere idee complesse. E tutto ciò porta a un lavoro migliore.

Le tecnologie di Workplace possono aiutare a colmare la possibile mancanza di fiducia che si crea nei team che lavorano virtualmente

Le tecnologie di Workplace possono aiutare a colmare la possibile mancanza di fiducia che si crea nei team che lavorano virtualmente

Considera il passaggio verso un'economia freelance e il lavoro da remoto. Poiché sempre più persone lavorano in modo indipendente, la fiducia e la capacità di collaborare attraverso la tecnologia nello spazio e nel tempo diventano ancora più importanti. Creando un senso di identità di gruppo e convincendo le persone di avere obiettivi e valori condivisi, le aziende possono contribuire a creare fiducia al loro interno.

Qui è dove le tecnologie di Workplace possono aiutare a colmare la possibile mancanza di fiducia che si crea nei team che lavorano virtualmente, seppur non sostituiscano del tutto l'interazione di persona.

In che modo la tecnologia sta facilitando la collaborazione all'interno delle aziende e tra di esse?

In che modo la tecnologia sta facilitando la collaborazione all'interno delle aziende e tra di esse?

La tecnologia sta indubbiamente facilitando la nostra capacità di collaborare.

"Gli strumenti digitali stanno riducendo l'importanza del luogo nelle interazioni quotidiane"

"Gli strumenti digitali stanno riducendo l'importanza del luogo nelle interazioni quotidiane"

Che si tratti di condividere documenti, comunicare in modo più completo o trasmettere idee tra i continenti, gli strumenti digitali stanno riducendo l'importanza del luogo nelle interazioni quotidiane. E questo diventerà sempre più importante con l'aumento del commercio globale e il passaggio a un'economia delle idee basata sui servizi.

Le tecnologie di Workplace dove possiamo creare community online mettono la generazione Y a contatto con persone diverse. Questo li rende più consapevoli e più ricettivi alle idee o alle voci che non sono le loro. Questo mercato di idee permette di fare affari migliori.

In che modo si sta evolvendo il luogo di lavoro per favorire la collaborazione?

In che modo si sta evolvendo il luogo di lavoro per favorire la collaborazione?

Questa evoluzione è già in corso, con il passaggio al lavoro aperto e agli strumenti di comunicazione digitale, e non potrà che accelerare con l'ingresso della generazione Z nel mondo del lavoro. Questa generazione è cresciuta con gli iPad e, di conseguenza, si aspetta connessioni digitali ancora più ricche nel proprio mondo online.

Le persone brave a interagire con gli altri, collaborando e condividendo idee, avranno più successo

Le persone brave a interagire con gli altri, collaborando e condividendo idee, avranno più successo

Penseranno a questo luogo di lavoro digitale come a un'estensione del loro spazio fisico.

Le nuove generazioni continuano ad abbattere le barriere tra il mondo fisico e quello virtuale. In questo modo, la capacità di comunicare e collaborare online diventerà ancora più importante, anche se l'interazione fisica non scomparirà mai del tutto.

In prospettiva, saranno le persone che hanno queste solide connessioni e che sono brave a interagire con gli altri, collaborando e condividendo idee, ad avere più successo.

Non perderti le novità

Ricevi le ultime notizie e gli insight dal personale operativo.

Inviando questo modulo, accetti di ricevere da Facebook comunicazioni e-mail relative alle iniziative di marketing, tra cui notizie, eventi, aggiornamenti e promozioni. Puoi revocare il consenso e decidere di annullare l'iscrizione a questo servizio in qualsiasi momento. Confermi inoltre di aver letto e accettato le condizioni sulla privacy di Workplace.

Questo articolo ti è stato di aiuto?
Grazie per il tuo feedback

Post recenti

Comunicazione aziendale | 10 minuti di lettura

In che modo Workplace è diventato lo strumento di comunicazione principale dell'azienda di utensili più importante del mondo

Il nostro Q&A periodico ai leader del settore che utilizzano Workplace per trasformare il modo di operare delle loro organizzazioni. Incontriamo i leader aziendali che stanno contribuendo a plasmare il futuro del lavoro.

Comunicazione aziendale | 10 minuti di lettura

5 consigli lavorativi per migliorare le relazioni con i fornitori

In che modo puoi costruire relazioni efficaci e sviluppare una migliore collaborazione con i tuoi fornitori? Ecco i nostri suggerimenti principali.