Tradizionalmente, un buon leader è qualcuno in grado di ispirare un team, favorire la collaborazione, aumentare la produttività e suscitare rispetto. Ma ciò che queste qualità spesso non riescono a raggiungere è la connessione umana. In un mondo in cui il lavoro ibrido e remoto hanno confuso i confini tra il nostro lavoro e la vita personale, è diventato più importante che mai per i team leader e i manager adottare un approccio umano alla leadership, mettendo le persone al primo posto.

Ma cos'è esattamente la leadership orientata alle persone e che ruolo potrebbe avere per te e per la tua azienda?

Cos'è la leadership orientata alle persone?

Cos'è la leadership orientata alle persone?

In parole povere, la leadership orientata alle persone è una gestione che mette le persone al primo posto. Ma cosa significa questo, in pratica? Essere orientati alle persone significa valorizzare le persone per le loro qualità individuali e rispettare le singole circostanze. Sul lavoro significa considerare i dipendenti come persone, non come ruoli, ascoltando le loro esigenze e offrendo supporto ove necessario.

Quindi, cosa rende un leader orientato alle persone? Un sondaggio del 2022 di Gartner ha identificato le tre caratteristiche chiave di un leader umano:

Autenticità: agire con uno scopo genuino e consentire la vera espressione di sé

Empatia: mostrare un'attenzione autentica per il benessere dei dipendenti

Flessibilità: essere disposti ad adattare le strutture di lavoro per soddisfare le esigenze specifiche dei dipendenti

Un approccio alla leadership orientata alle persone è piuttosto un cambiamento radicale rispetto alla leadership tradizionale, talvolta denominata leadership orientata al compito. Le differenza sono legate alle prestazioni, alla redditività, alle scadenze e ai risultati. Ma le aziende potrebbero restar sorprese dall'efficacia di un approccio più umano nel favorire la produttività e il successo aziendale nel suo complesso.

Scopri come dirigere un'azienda connessa

Scarica il nostro e-book per scoprire perché la nuova generazione di CEO mette al primo posto fini, fiducia, autenticità e sincerità.

Quali sono i vantaggi di una leadership orientata alle persone?

Quali sono i vantaggi di una leadership orientata alle persone?

Negli ultimi anni, le priorità dei dipendenti sono cambiate radicalmente. All'indomani della pandemia globale, il centro di ricerca PEW ha rivelato che ben il 79% delle persone lascerebbe il proprio lavoro per un impiego che supporti meglio il benessere personale.

I dipendenti lascerebbero il lavoro per un impiego che:

1. Migliora il loro benessere (79%)

2. Concede loro maggiore autonomia sugli orari di lavoro (72%)

3. Supporta meglio la loro crescita e sviluppo professionale (69%)

4. Consente loro di svolgere un lavoro più significativo (68%)

5. Concede loro maggiore autonomia sul posto da dove lavorano (66%)

Il benessere è la massima priorità per i dipendenti, anche al di sopra dei benefici e dello stipendio. Ciò suggerisce che i leader che possono far sentire supportati i membri del loro team hanno molte più probabilità di ispirare una forza lavoro soddisfatta e coinvolta, anche a fronte dello stress sul posto di lavoro o di altre difficoltà legate alla professione.

Ecco alcuni vantaggi che questo tipo di leadership solidale e orientata alle persone può portare:

Un coinvolgimento maggiore

I dipendenti che ritengono che le loro opinioni e i loro contributi siano apprezzati hanno molte più probabilità di impegnarsi rispetto agli obiettivi fissati dall'azienda, portando a una forza lavoro più coesa.

Fiducia nel sollevare problemi

I dipendenti si sentono sicuri nel confrontarsi con i loro leader e i manager hanno molte maggiori probabilità di mostrarsi aperti a risolvere i problemi. Ciò significa che puoi rilevare potenziali problemi in anticipo e stroncarli sul nascere.

Maggiore motivazione

Secondo uno studio dell'Università di Warwick, i dipendenti felici sono il 12% più produttivi sul lavoro. Con dipendenti gestiti da una leadership umana è più probabile che si sentano felici e motivati; di conseguenza, i datori di lavoro possono aspettarsi di beneficiare di una forza lavoro più produttiva nel suo complesso.

Creatività e innovazione

La leadership orientata alle persone offre ai dipendenti la possibilità di pensare in modo più creativo e portare le proprie idee sul tavolo. Incoraggiando la creatività e l'innovazione sul posto di lavoro, le aziende possono migliorare il modo in cui lavorano ed essere sempre all'avanguardia.

Minor ricambio di personale

I dipendenti che si sentono felici e supportati nel loro lavoro hanno molte meno probabilità di cercarne un altro altrove, anche se un nuovo ruolo potrebbe offrire loro uno stipendio più alto o vantaggi più consistenti. La leadership umana che offre ai dipendenti il giusto livello di supporto può portare a una maggiore fidelizzazione e a un minore ricambio del personale.

Cultura positiva del posto di lavoro

Uno degli aspetti chiave della leadership orientata alle persone riguarda l'incoraggiare l'autenticità sul posto di lavoro. Consentendo ai dipendenti di essere aperti rispetto ai propri obiettivi e motivazioni personali, è possibile favorire la creazione di un ambiente di lavoro più collaborativo, con una cultura del posto di lavoro positiva.

Leadership orientata alle persone vs leadership orientata al compito

Leadership orientata alle persone vs leadership orientata al compito

La leadership orientata alle persone e la leadership orientata al compito sono spesso viste come gli antipodi dello spettro della leadership. Ma entrambi hanno un loro senso nel contesto di una gestione aziendale di successo.

Scopriamo i pro e i contro di ogni stile di leadership per vedere come potrebbero influenzare i vari livelli della tua gerarchia di guida aziendale:

Leadership orientata alle persone: pro e contro
Pro

Il valore più grande dei leader orientati alle persone è la loro capacità di stimolare i dipendenti e farli sentire apprezzati sia per il lavoro che svolgono, sia come individui. Concentrandosi sulla creazione di rapporti con i dipendenti, i leader orientati alle persone ispirano fiducia nei loro collaboratori e danno vita a una cultura lavorativa positiva e di supporto.

Contro

Alcuni dipendenti potrebbero non rispondere positivamente a uno stile di leadership orientata alle persone, sentendosi persino sopraffatti dall'aspettativa di essere così aperti e collaborativi. Quindi, leader e manager dovrebbero essere consapevoli che alcuni lavoratori vogliono e necessitano di più indicazioni. Un altro potenziale svantaggio è che i leader troppo orientati alla convalida dei dipendenti potrebbero rischiare di prendere decisioni inefficaci basate esclusivamente sulle relazioni con i propri collaboratori.

Quando la leadership orientata alle persone è più efficace?

Quando la leadership orientata alle persone è più efficace?

La leadership orientata alle persone è più efficace nella creazione di ambienti di lavoro positivi, in cui i dipendenti si sentono soddisfatti e sicuri di poter esprimere i propri desideri e bisogni individuali, oltre a provare un forte senso di connessione con gli obiettivi aziendali. Ciò è particolarmente importante per i leader delle piccole e medie aziende in cui il legame con il titolare è più personale. I leader che adottano uno stile orientato alle persone possono aspettarsi una forza lavoro leale e motivata, disposta ad adattarsi e sostenere l'azienda a lungo termine.

Leadership orientata al compito: pro e contro
Pro

I leader orientati al compito sono molto efficaci nel raggiungere gli obiettivi aziendali. Sono abili nell'impostare strategie chiare e facili da seguire con scadenze specifiche in modo che i dipendenti capiscano sempre cosa ci si aspetta da loro. La leadership orientata al compito incoraggia le persone a soddisfare standard elevati. È perfetta per i dipendenti che hanno difficoltà a gestire il proprio tempo o che hanno bisogno di una struttura per sentirsi motivati.

Contro

Uno degli svantaggi della leadership orientata al compito è che può comportare una mancanza di autonomia e creatività dei dipendenti. Ciò può portare i dipendenti a stancarsi e sentirsi frustrati in ruoli che non offrono loro opportunità di apprendimento e crescita. Lavorare con scadenze inflessibili può anche portare a stress e demotivazione, soprattutto se i dipendenti non si sentono a proprio agio nel confronto con manager e leader quando si sentono sopraffatti.

Quando la leadership orientata al compito è più efficace?

Un certo grado di leadership orientato al compito è funzionale al successo aziendale. Ma probabilmente serve più ai tuoi team manageriali che per al tuo team di leadership. Ciò è particolarmente vero per le aziende più grandi, dove i team devono essere gestiti in modo che lavorino tutti in modo coeso verso un obiettivo comune, anche se i team non hanno alcun contatto diretto tra loro.

Quali sono le caratteristiche dei leader orientati alle persone?

Quali sono le caratteristiche dei leader orientati alle persone?

Ora ti è chiara l'importanza di una leadership orientata alle persone. Ma come puoi identificare un leader orientato alle persone o capire se tu lo sei? Ecco un elenco di caratteristiche condivise da tutti i leader orientati alle persone:

Mentalità orientata alla crescita

Una delle più grandi qualità dei leader orientati alle persone è la loro volontà di imparare e crescere insieme ai loro team. Il mondo del lavoro è in continua evoluzione, quindi essere aperti a provare nuovi processi e pensare fuori dagli schemi è una qualità che aiuta i leader ad andare oltre e raggiungere il successo più velocemente.

Proiettati verso il futuro

I leader brillanti non si concentrano solo sul qui e ora: guardano sempre avanti. I leader orientati alle persone sono bravi a comunicare le loro visioni per l'azienda e invitano i propri dipendenti a partecipare con obiettivi aziendali, facendoli sentire parte integrante del viaggio aziendale.

Intelligenza emotiva

I leader con un'elevata intelligenza emotiva sono in grado non solo di gestire efficacemente le proprie emozioni durante periodi di stress, ma anche di comprendere e influenzare le emozioni di coloro che li circondano.

L'intelligenza emotiva aiuta i leader orientati alle persone a creare rapporti solidi con i propri team, a capire dove risiedono i punti di forza e di debolezza individuali e a identificare i modi migliori per ispirare e motivare il proprio team.

Ottima gestione dei feedback

Essere un buon comunicatore è vitale per tutti i tipi di leader. Ma i leader orientati alle persone sono particolarmente efficaci nella comunicazione, essendo disposti non solo a esprimere feedback di qualità, ma anche ad accettarli quando rivolti a loro. Incoraggiare un feedback sincero da parte dei tuoi dipendenti comunica che le loro opinioni sono apprezzate e ti consente anche di identificare eventuali problemi e risolverli in anticipo.

Autenticità

Sono finiti i giorni in cui ci si aspettava che tu fossi una versione diversa di te stesso al lavoro rispetto a quella che eri a casa. Con il lavoro ibrido e remoto che avvicina più che mai questi due mondi, è importante che i dipendenti possano sentirsi a proprio agio nell'essere se stessi.

Empatia

I leader orientati alle persone sono empatici quando si tratta delle esigenze e delle circostanze individuali dei loro dipendenti e disposti ad andare loro incontro. Ciò significa che i dipendenti hanno molte meno probabilità di vivere situazioni di burnout se riescono a conciliare la vita professionale con quella personale. Si sentiranno anche a loro agio nel parlare al proprio leader di questioni quali il carico di lavoro o problemi personali.

Potrebbero interessarti anche:

Argomenti correlati

Scopri in che modo i leader delle Risorse umane globali creano la cultura aziendale

Scarica ora

Non perderti le novità

Ricevi le ultime notizie e gli insights dal personale operativo.

Inviando questo modulo, accetti di ricevere comunicazioni e-mail relative alle iniziative di marketing da Facebook, tra cui notizie, eventi, aggiornamenti e promozioni. Puoi revocare il consenso e decidere di annullare l'iscrizione a questo servizio in qualsiasi momento. Confermi inoltre di aver letto e di accettare le condizioni sulla privacy di Workplace.

Questo articolo ti è stato di aiuto?
Grazie per il tuo feedback

Argomenti correlati

Scopri in che modo i leader delle Risorse umane globali creano la cultura aziendale

Scarica ora

Post recenti

Cultura | 11 minuti di lettura

Cultura del luogo di lavoro: come creare una cultura positiva e aumentare la produttività

La cultura dell'ambiente lavorativo è sempre più importante in un mondo caratterizzato dal lavoro da remoto e ibrido. Scopri in cos'è la cultura sul posto di lavoro e come migliorarla.

Leadership | 4 minuti di lettura

10 lezioni che i leader possono imparare dalla vita

Sono le esperienze più autentiche a formare le persone e a influire su di loro come leader. Ecco 10 esempi.

Cultura | 8 minuti di lettura

I 4 tipi di cultura aziendale: qual è quella migliore per la tua azienda?

L'identità della tua organizzazione è una combinazione unica di culture aziendali. Ecco come identificarle e sfruttarne i punti di forza.